La Lista Ingredienti in Etichetta: come scriverla

Spieghiamo come si scrive l'elenco INCI in etichetta con esempi. Il primo esempio riguarda un gel doccia:

La formula è stata presa da un sito di un fornitore, per una questione di copyright non metto il nome commerciale delle varie materie prime.

1. Sodium Laureth Sulfate (30%) 30

2. Decyl Glucoside 5

3. Cocamidopropyl Betaine 10

4. Laureth-4 2

5. Water 44.4

6. Polyacrylamide (and) C13-14 Isoparaffin (and) Laureth-7 2

7. Divinyldimethicone / Dimethicone Copolymer (and) C12-13 Pareth3 (and) C12-13 Pareth-23 4.6

8. Sodium Chloride 1

9. Phenoxyethanol (and) Ethylhexylglycerin 1


Prima cosa da fare è andare a consultare le schede tecniche di tutte le materie prime. E' importante capire prima la differenza tra impurezze e additivi: le impurezze sono sostanze presenti nelle materie prime che derivano da processi di lavorazione e produzione della materia (metalli pesanti, sali, residui di solvente ecc). Gli additivi invece sono sostanze che vengono aggiunte per stabilizzare la materia prima (antiossidanti, conservanti ecc). Bene, nella lista degli ingredienti devono esserci le materie prime compresi gli additivi mentre le impurezze non devono essere elencate.

Nella scheda del Sodium Laureth sulfate si vede che il Sodium Laureth Sulfate è presente al 30 %, 70% acqua. Molto spesso c'è il conservante quando la concentrazone del tensioattivo è bassa ma nella materia prima della formula non c'era conservante.

Quindi avremo nella formula finale:

1. Sodium Laureth sulfate 9%, aqua 21%

nella seconda materia prima abbiamo decil glucoside presente dal 51 a 55%. Nessun conservante. Si fa una media del contenuto e avremo:

2. Decyl Glucoside 2.65% Aqua: 2.35

Nella terza materia prima abbiamo Cocamidopropyl Betaine dal 28% al 32%. Anche in questo caso niente conservante presente.

3. Cocamidopropyl Betaine 3% Aqua: 7%

Per la quarta materia prima abbiamo il Laureth sulfate 100%. Contiene impurezze tipo acqua ma sono impurezze dovute al processo di lavorazione quindi non vengono considerate nell'elenco ingredienti

4. Laureth-4 2%

5. Aqua 44.4%

La sesta materia prima è il sepigel 305. Nella scheda tecnica non sono specificate le concentrazioni relative di ciascun componente. Nella scheda di sicurezza invece si trova qualche informazione in più a riguardo:

Nella sezione 3 (composizione della miscela):

- Hydrocarbons, C12-C16, isoalkanes, cyclics, <2% aromatics : 10 - 20%

- C11-C13, isoalkanes, <2% aromatics : 1 - 5%

- 3,6,9,12,15,18, 21-heptaoxatritriacontanol : 1 - 5%

Ricodiamo che per l'inci dobbiamo considerare le concentrazioni medie quindi abbiamo in formula:

6. Polyacrylamide (79% in formula): 1.58 C13-14 Isoparaffin (18% in formula): 0.36% Laureth-7 (3% in formula) 0.06%

Per la settima materia prima abbiamo uno dei casi più complessi. La scheda tecnica mi dice che è una emulsione siliconica al 60% (quindi contiene acqua), contiene fenossietanolo come sistema conservante. Nella scheda di sicurezza troviamo il quantitativo presente in miscela degli ultimi due composti. Il quantitativo di fenossietanolo non è dichiarato e se non è presente all'interno del certificato di analisi si può richiedere al produttore la % presente. In questo caso particolare è molto importante sapere la % esatta di fenossietanolo perchè il sistema conservante utilizzato contiene fenossietanolo e c'è il rischio di superare il limite consentito dalla legge. Solo per finire di scrivere questo esempio sto supponendo che la concentrazione del fenossietanolo nella materia prima 7 sia lo 0.5%. Nella realtà è necessario sapere la concentrazione esatta del conservante e il produttore è obbligato a darla. Quindi avremo:

7. Divinyldimethicone / Dimethicone Copolymer (60%) 2.76%, Aqua (34.7%)1.60% C12-13 Pareth 3 (2.75%) 0.13% C12-13 Pareth-23 (2.05%) 0.09%, Phenoxyethanol (0.5%) 0.02%

8. Sodium Chloride 1%

La nona materia prima è un sistema conservante molto usato. La scheda tecnica mi dice che il fenossietanolo è presente al 90% e che la materia prima è stabilizzata con alfa tocoferolo sintetico. Sapere esattamente il quantitativo di tocoferolo presente non è importante in questo caso perchè il tocoferolo non è una materia prima critica e perchè questo sistema conservante si mette massimo all'1.1%. Generalmente il tocoferolo come antiossidante in una materia viene messo al di sotto dello 0.5% quindi in formula sarebbe allo 0.005%. In questa formula specifica si potrebbe anche omettere per la concentrazione troppo bassa.

9. Phenoxyethanol 0.9% Ethylhexylglycerin 0.1%


Ora mettiamo i vari ingredienti in ordine di concentrazione decrescente:

Aqua: 76.35%

Sodium Laureth sulfate: 9%

Cocamidopropyl Betaine 3%

Divinyldimethicone / Dimethicone Copolymer 2.76%

Decyl Glucoside 2.65%

Laureth-4 2%

Polyacrylamide 1.58%

Sodium Chloride 1%

Phenoxyethanol 0.92%

C13-14 Isoparaffin 0.36%

C12-13 Pareth 3 0.13%

Ethylhexylglycerin 0.1%

C12-13 Pareth-23 (2.05%) 0.09%

Laureth-7 0.06%


Controllare se la somma degli ingredienti da 100.

Costruiamo ora la lista ingredienti elencandoli in ordine di concentrazione decrescente. Al di sotto dell 1% si possono lencare in ordine sparso:


Ingredients: Aqua, Sodium Laureth sulfate, Cocamidopropyl Betaine, Divinyldimethicone / Dimethicone Copolymer, Decyl Glucoside, Laureth-4, Polyacrylamide, Sodium Chloride, Ethylhexylglycerin, C12-13 Pareth-23, C12-13 Pareth 3, Laureth-7, C13-14 Isoparaffin, Phenoxyethanol.


Il prossimo esempio a presto :-)


127 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Il Prezzo Formula

Facciamo un esempio pratico e andiamo a vedere il prezzo formula del sapone solido alla camomilla. Prima cosa si deve calcolare il prezzo al Kg di ciascuna materia prima. Il prezzo è composto da prezz

  • Facebook Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon

Sikania Ltd